Docenti e studenti a lezione di bonifica con il progetto Afored

Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Print this page

6 aprile 2017:

Scaturito dalla convenzione stipulata con l’Università di Bari, il CNR-DTA e la l’Università LUMSA di Taranto, prevede percorsi formativi, di educazione ambientale e culturale.

Che cos’è una pressione inquinante? E qual è il suo impatto? Qual è l’obiettivo della bonifica e in che modo si può rigenerare il territorio? A queste domande hanno risposto il Commissario per la bonifica di Taranto dott. Geol. Vera Corbelli e il dott. Gennaro Capasso nel primo di una serie di Work Package (WP) con gli studenti dell’Università Lumsa nell’ambito del ciclo di incontri previsti dal progetto AFORED. Acronimo di Ambiente, Formazione, Ricerca, Educazione, il progetto Afored è finalizzato a stimolare processi di conoscenza ed incidere così sul cambiamento nella comunità locale nell’ambito delle attività di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione messe in campo dal Commissario Straordinario a Taranto, ponendo l’attenzione anche sullo sviluppo umano, sociale ed educativo della popolazione tarantina. Nel pomeriggio della stessa giornata, dopo gli studenti, la dott.ssa Corbelli ha incontrato i Parroci di Taranto e provincia per la condivisione dei contenuti dell’azione inerente la fase WP1 dello stesso progetto, che si basa su indagini storico-sociologiche conoscitive ottenute attraverso la somministrazione di questionari per la raccolta di dati individuali degli abitanti dei Comuni interessati dalla bonifica, nonché all’analisi di variabili quali la conoscenza delle tematiche ambientali; fenomeni come stress, ansia, depressione determinati dalla situazione emergenziale; comportamenti deviati riconducibili a rinuncia o ribellione sullo schema teorico classico proposto dal sociologo americano Merton (1959) e stili di vita e benessere percepito.

I WP, i work package, una modalità innovativa di condivisione di informazione e conoscenza, sono le 4 linee d’azione in cui è articolato il progetto e si pongono l’obiettivo ambizioso di trasformare Taranto in un “laboratorio ambientale”, che abbia come fine ultimo risvolti occupazionali.

Scaturito dalla Convenzione stipulata con l’Università di Bari, il CNR-DTA e l’Università LUMSA, il progetto AFORED prevede, inoltre, percorsi formativi, ambientali e culturali, destinati al corpo docente e studenti, che potranno così comprendere il lavoro svolto fino a questo momento dal Commissario per la bonifica di Taranto e fornirgli strumenti per costruire il “loro” futuro possibile.

Lascia un commento