Vera Corbelli

Dr.ssa Geol. VERA CORBELLI

Commissario Straordinario per la bonifica di Taranto 

Vera Corbelli, dal 2014 è Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto nonché per l’attuazione dell’intervento di messa in sicurezza e gestione dei rifiuti pericolosi e radioattivi del deposito ex Cemerad di Statte.

Esperta di pianificazione e programmazione del sistema fisico-ambientale, negli anni ha maturato una notevole esperienza professionale, attestata anche da decine di pubblicazioni scientifiche nel campo della mitigazione del rischio idrogeologico (frane e alluvioni); da un punto di vista ambientale in termini istituzionali/tecnico/gestionali, maturando la capacità di mettere al centro dello sviluppo la sostenibilità delle risorse “acqua e suolo”, attraverso la quale incidere su una crescita sociale e una sensibilità ambientale.

Ha svolto il ruolo di Segretario Generale dell’Autorità di Bacino Nazionale Liri, Garigliano e Volturno ed ultimamente svolge il ruolo di Segretario coordinatore del Distretto idrografico dell’Appennino Meridionale, uno dei 7 distretti individuati in Italia con Direttiva 2000/60/CE, D.Lgs.152/06, L.13/09.

Laureata in geologia all’Università Federico II di Napoli nel 1988, ha iniziato a lavorare presso l’Università di Napoli Facoltà di Geologia e successivamente ha intrapreso un percorso tecnico-operativo con il Commissario per il bradisismo Area flegrea. Successivamente, in seguito a concorso, ha lavorato con la Regione Campania, nell’Ufficio di Gabinetto del Presidente, presso l’Assessorato acque, l’Assessorato urbanistico-territoriale. Nell’ambito di tale attività ha avviato e definito i percorsi di pianificazione e programmazione di Bacino a livello Regionale e Nazionale (previsti dalla L. 183/89), dando impulso all’operatività dell’Autorità di Bacino Nazionale Liri, Garigliano e Volturno, con funzione prima di coordinatore e successivamente, in seguito a concorso, di Dirigente. Dal 2007 al 2017 per la stessa Autorità Nazionale svolge il ruolo di Segretario Generale e dal 2009 ricopre contestualmente la funzione di coordinatore del Distretto idrografico dell’Appennino Meridionale.

È Commissario per la Progettazione, l’affidamento e la realizzazione dei lavori relativi all’adeguamento funzionale dell’impianto di depurazione di Napoli Est; per la Progettazione, l’affidamento e la realizzazione dei lavori relativi al sistema depurativo dei comuni di Mondragone e Falciano del Massico.

Il Decreto di Nomina del Commissario Straordinario ed il curriculum vitae