I SIN d'Italia ad oggi individuati dal MATTM
posta
certificata
mappa
del sito
posta%20certificata_50.gif
sede e contatti
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007051.jpg
SISTEMA FISICO ED AMBIENTALE
CENNI STORICI
SISTEMA URBANO
SISTEMA INDUSTRIALE
AREA AD ELEVATO RISCHIO DI CRISI AMBIENTALE
SIN DI TARANTO
SIN D'ITALIA
Il territorio
NOMINA DEL COMMISSARIO
QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO E TECNICO
ASSETTO GESTIONALE ED AMMINISTRATIVO ATTUALE
Il Commissario Straordinario
Home

Ai sensi degli Artt. 17 e 18 del Decreto Legislativo 5 febbraio 1997 n. 22 (Decreto Ronchi), il Ministero dell’Ambiente ha individuato, tenendo conto della lista delle aree ad elevato rischio di crisi ambientale di cui alle Leggi 305/89 e 195/91, i Siti di Interesse Nazionale. Il DM 471/99 (art.15, comma 1) e successivamente il Dlgs 152/06 all’Articolo 252 definiscono i seguenti criteri direttivi per la individuazione dei Siti di Interesse Nazionale:

 

1. I siti di interesse nazionale, ai fini della bonifica, sono individuabili in relazione alle caratteristiche del sito, alle quantità e pericolosità degli inquinanti presenti, al rilievo dell'impatto sull'ambiente circostante in termini di rischio sanitario ed ecologico, nonché di pregiudizio per i beni culturali ed ambientali.

2. All'individuazione dei siti di interesse nazionale si provvede con decreto del Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, d'intesa con le Regioni interessate, secondo i seguenti principi e criteri direttivi:

 

      a) gli interventi di bonifica devono riguardare aree e territori, compresi i corpi idrici, di particolare pregio ambientale;

      b) la bonifica deve riguardare aree e territori tutelati ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42;

      c) il rischio sanitario ed ambientale che deriva dal rilevato superamento delle concentrazioni soglia di rischio deve risultare particolarmente elevato in ragione della densità della popolazione o dell'estensione dell'area interessata;

      d) l'impatto socio economico causato dall'inquinamento dell'area deve essere rilevante;

  

sito_commissario_2015_-_19_gennaio007048.gif

S I N D ' I T A L I A
sito_commissario_2015_-_19_gennaio002002.gif
CONTATORE SPESE
INTERVENTI STRUTTURALI E NON STRUTTURALI
BANDI E INTESE
sito_commissario_2015_-_19_gennaio001046.gif
CARTOGRAFIA
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007037.jpg sito_commissario_2015_-_19_gennaio007036.jpg
PRINCIPALI INCONTRI/RIUNIONI
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007033.jpg
RASSEGNA STAMPA
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007030.jpg
TRASPARENZA
PORTATORI DI INTERESSE
SPAZIO OPEN
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007021.jpg
DOSSIER
FOTOGRAFICO
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007018.jpg sito_commissario_2015_-_19_gennaio007017.jpg sito_commissario_2015_-_19_gennaio007016.jpg
ARCHIVIO NOTIZIE
AVANZAMENTO FISICO DEI PROGETTI
avanzamento%20progetti%20ok5_200.gif sito_commissario_2015_-_19_gennaio007011.jpg sito_commissario_2015_-_19_gennaio007009.jpg
Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto.
PEC: vera.corbelli@pec.commissariobonificataranto.it
e-mail: vera.corbelli@commissariobonificataranto.it
LINK
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007005.jpg
PROGETTO AFORED
sito_commissario_2015_-_19_gennaio007002.jpg
COMMISSARIO STRAORDINARIO CEMERAD
ARCHIVIO 2015
ARCHIVIO 2016
ARCHIVIO 2017
SELEZIONA ANNO