Archivio tag: Roma

Audizione dott.ssa Corbelli alla Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti

Il Commissario per la bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto nonché Commissario straordinario per l’attuazione degli interventi di messa in sicurezza e gestione dei rifiuti pericolosi e radioattivi siti nell’ex Cemerad, ha illustrato il lavoro propedeutico alla rimozione dei rifiuti pericolosi nel deposito di Statte

Abbattere il pericolo radiologico nel Deposito ex Cemerad, nel territorio comunale di Statte (Taranto) è stato uno tra i principali obiettivi che il Commissario Straordinario, dott.ssa Vera Corbelli, ha voluto porre come priorità nella sua agenda dei lavori. Obiettivo, questo, che ha richiesto la messa a punto di un processo meticoloso e complesso durato più di un anno di cui la rimozione dei fusti radioattivi rappresenta solo la parte conclusiva. Infatti, riporta la Corbelli nella Audizione del 3 Aprile presso la Commissione Parlamentare di inchiesta sugli illeciti ambientali, il lavoro propedeutico alla rimozione ha richiesto una pianificazione di attività che, spesso, risultano invisibili e della cui necessità non si coglie l’importanza e la portata. Attività viceversa indispensabili per la messa in sicurezza della zona, la tutela degli abitanti, e la restituzione di un’area che ora può ritornare ad essere produttiva.

In estrema sintesi, tutto il percorso fino ad oggi effettuato ha comportato nell’ordine: 1. Attività preliminari di: raccolta dati, sopralluoghi, indagini propedeutiche; 2. Preparazione della sicurezza di accesso al deposito 3. Adeguamento dei sistemi di protezione fisica dell’area in oggetto 4. Attivazione del servizio di vigilanza armata H24 5. Valutazione strutturale del deposito e suo eventuale adeguamento 6. Valutazione dei rischi di eventuali esposizioni 7. Preparazione del piano di intervento interno 8. Caratterizzazione radiologica delle matrici ambientali 9. Analisi di tutto l’archivio Cemerad 10. Predisposizione degli atti per l’affidamento del servizio di rimozione, trasporto, caratterizzazione e smaltimento dei rifiuti presenti nel deposito ex Cemerad, con finale bonifica radiologica e rilascio delle aree prive di vincoli radiologici alla Sogin SpA (giusto D.L. n. 243/16)

Nella Audizione del 3 Aprile il Commissario Straordinario ha ben rappresentato come la principale attività commissariale sia stata quella di abbattere il pericolo radiologico della zona e, per tale motivo, a completamento del lavoro fin qui svolto, si provvederà a: – rimuovere e ad allontanare, immediatamente dopo l’affidamento, i primi 79 fusti radioattivi contenenti filtri e sorgenti, fusti preventivamente già catalogati e identificati; – successivamente, entro dicembre 2017, verranno allontanati i fusti contenenti materiale radioattivo, – mentre tutto il materiale valutato come decaduto verrà rimosso e trasportato entro maggio 2018

Il modello Taranto presentato a SiCon 2017

La dott.ssa Corbelli partecipa all’evento sulle esperienze dei Siti Contaminati con la relazione “Osmosi tra Istituzioni pubbliche, comunità scientifica e sistema imprenditoriale per un approccio sistemico ed innovativo alla bonifica e rigenerazione di un’area ad alta complessità ambientale”

Le azioni poste in essere sino ad oggi sull’area di Taranto dal Commissario Straordinario delineano un lavoro articolato ed interdisciplinare che ha consentito di perfezionare una “Strategia di azioni” sull’intera Area di Crisi Ambientale di Taranto che, attraverso approfondite analisi e confronti con Istituzioni preposte e Comunità Scientifica, ha condotto e conducono alla definizione ed attuazione di un percorso metodologico, tecnico-amministrativo-gestionale innovativo, finalizzato alla zonazione del rischio su area vasta ed alla individuazione di misure a breve, a medio e lungo termine. Lo stesso ha consentito, nel contempo, la creazione di una “piattaforma di base” per dare vita al Laboratorio Taranto – scala 1:1, percorso già oggetto di convegni e confronti tra cui quelli con le Istituzioni, le Comunità scientifiche, i vari attori sociali, la rete di professionisti, le imprese.

7Tale scenario sarà oggetto di presentazione nell’ambito del SiCon 2017 – SITI CONTAMINATI che si terrà il giorno 8 febbraio 2017a partire dalle ore 9,45, nel quale il Commissario Straordinario per la bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto dott.ssa Vera Corbelli parteciperà all’evento la relazione: “Osmosi tra Istituzioni pubbliche, comunità scientifica e sistema imprenditoriale per un approccio sistemico ed innovativo alla bonifica e rigenerazione di un’area ad alta complessità ambientale”.

A Palazzo Chigi incontro sulla bonifica di Taranto

Oggi, 12 marzo, presso Palazzo Chigi, si è tenuto l’incontro tra il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, On.le Graziano Delrio, ed il Commissario Straordinario, dott.ssa Vera Corbelli, per un aggiornamento sullo stato delle attività in corso sull’area di Taranto e per lo sviluppo delle prossime future azioni da porre in essere.