Archivio tag: scuole

AL VIA I LAVORI  PER LE AREE VERDI DELLE SCUOLE NEL QUARTIERE TAMBURI DI TARANTO

BONIFICA TARANTO: AL VIA I LAVORI  PER LA VENTILAZIONE MECCANICA CONTROLLATA(VMC) E PER LE AREE VERDI DELLE SCUOLE “GIUSTI”, “VICO”, “GABELLI”, “DELEDDA” E “DE CAROLIS” NEL QUARTIERE TAMBURI DI TARANTO

Taranto 17 settembre – Avanzano le attività di bonifica per il quartiere Tamburi e per le scuole. Dopo l’assegnazione delle gare sono ora in corso i lavori per la ventilazione meccanica controllata e per le aree verdi. La gara per la realizzazione degli impianti di ventilazione è stata vinta dal Consorzio Stabile SOLEDID che ha aperto il cantiere lo scorso 19 agosto e terminerà i lavori in 120 giorni. La gara per la realizzazione delle aree verdi è stata vinta dalla Giampetruzzi srl che ha iniziato i lavori lo scorso 10 agosto e li terminerà in 50 giorni. La gara per gli impianti di ventilazione meccanica controllata nelle scuole del quartiere Tamburi, del valore di  circa tre milioni e mezzo di euro(€ 3.439.585,67) è stata pubblicata  lo scorso febbraio. L’area oggetto degli interventi rientra nell’ “Area ad elevato rischio di crisi ambientale” di Taranto (Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 30 Novembre 1990; dichiarazione reiterata poi con la Deliberazione del 11 Giugno 1997) e tra interventi pianificati e in corso di realizzazione del Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto. I plessi scolastici oggetto di intervento sono la scuola primaria e la scuola media inferiore “E. GIUSTI”; la scuola dell’infanzia e primaria “G. B. VICO”; la scuola dell’infanzia, primaria e media inferiore “A. GABELLI”; la scuola dell’infanzia e scuola primaria “G. DELEDDA” e la scuola primaria e media inferiore “U. DE CAROLIS”.Grazie all’intervento verrà assicurata una adeguata ventilazione con ricambi d’aria negli ambienti scolastici.  Per gli edifici sono previsti l’installazione di impianti di ventilazione artificiale e filtrazione d’aria con il conseguente miglioramento della vivibilità e della qualità dell’aria all’interno delle scuole, garantendo la tutela della salute degli studenti, dei docenti e del personale in servizio presso gli Istituti del Quartiere Tamburi.

Per quanto riguarda invece la riqualificazione aree esterne scuole del Quartiere Tamburi del costo complessivo di €.1.173.835,62, il progetto prevede la riqualificazione delle aree verdi esistenti e la realizzazione di nuove superficie a verde, l’integrazione di alberi e di siepi, la riqualificazione delle aree pavimentate, dei muretti delle recinzioni e dei cancelli. Ma anche la riqualificazione delle piste e dei campi sportivi esterni, la realizzazione di aree per la lettura e per le attività didattiche all’aperto, di aree gioco. Sono previsti anche percorsi sensoriali per l’infanzia, una “little free library” e serre didattiche. La fase iniziale dell’intervento ha previsto la caratterizzazione ambientale e l’analisi di rischio sito specifica. L’attività di caratterizzazione, eseguita dal Comune di Taranto a seguito di uno specifico accordo di collaborazione sottoscritto con il Commissario Straordinario, ha previsto la una campagna di indagini geognostiche ed ambientali. L’intervento rientra fra quelli pianificati dal Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto.

I lavori si svolgono mentre le scuole sono aperte e sono in corso le lezioni, un piccolo disagio per avere in breve tempo una scuola con ogni confort – ha detto – ha detto Vera Corbelli, Commissario Straordinario per la Bonifica di Taranto –  Abbiamo effettuato numerosi incontri con i portatori di interesse prima di progettare quanto oggi stiamo realizzando proprio con lo scopo di condividerlo ampiamente. Questi due interventi in corso si aggiungono alle azioni già realizzate per le scuole, per la qualità degli edifici e di supporto alla diffusione della cultura ambientale”.

 

Il Ministro dell’istruzione in visita alle scuole del Quartiere Tamburi

“La bonifica di cinque scuole in questo territorio testimonia l’impegno determinato e consapevole del governo”. Lo ha detto il ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, che oggi 11 novembre è stata a Taranto per un sopralluogo nelle cinque scuole del quartiere Tamburi (Deledda, Vico, Gabelli, Giusti e De Carolis), oggetto di lavori di ammodernamento nell’ambito degli interventi di bonifica e riqualificazione dell’area di crisi ambientale di Taranto.

“Questo impegno, grazie al lavoro del Commissario per le bonifiche Vera Corbelli”- ha aggiunto il ministro – “e di tutte le istituzioni nazionali, regionali e locali, ci dà la fiducia e la speranza che porti a un risultato fondamentale: quello di conciliare il diritto alla salute col diritto al lavoro, che passa attraverso il diritto all’istruzione. Il taglio del nastro di oggi sostanzialmente, attraverso i simboli, dà questo segnale forte”

La visita del Ministro alle strutture scolastiche che sono state oggetto di riqualificazione nell’ambito del programma di azioni avviato ed in corso per la bonifica e riqualificazione dell’area di crisi ambientale di Taranto, a cura Commissario Corbelli, è un impulso a continuare nel percorso di bonifica. I lavori, seguiti e curati dall’Amministrazione Comunale e dal Commissario Straordinario, attraverso specifici accordi di collaborazione, sono terminati nei tempi previsti per consentire la regolare ripresa dell’anno scolastico.

L’incontro, organizzato dal Commissario Straordinario, con la condivisione e partecipazione delle Dirigenti Scolastiche, Professoressa Maria Paola Scorza e Professoressa Elisabetta Scalera, e dell’Amministrazione Comunale di Taranto, ha registrato la presenza di tutte le Istituzioni Pubbliche e di tanti cittadini e organizzazioni private.

Il Ministro, arrivato alle ore 15.00, è stato accolto dal Prefetto di Taranto Dott. Umberto Guidato, dal Vicesindaco di Taranto dott. Lucio Lonoce, dall’Arcivescovo Mons. Filippo Santoro, dal Dirigente Ufficio Scolastico Regionale per la Puglia dott.ssa Anna Cammalleri, dai rappresentanti dell’Amministrazione Comunale, e da altre Autorità Civili e Militari, nel plesso G.B. Vico dell’XI Circolo Didattico di Taranto, nella quale gli alunni hanno organizzato la rappresentazione di alcune attività di laboratorio.

Poi, accompagnata dal Commissario Straordinario Vera Corbelli, il Ministro Giannini ha proseguito la visita presso la Scuola Giusti nella quale ha assistito anche alla proiezione di un cortometraggio sulle scuole oggetto degli interventi.

Nel corso dell’incontro, l’Amministrazione Comunale ed il Commissario Straordinario, hanno illustreranno i lavori svolti e soprattutto i risultati ottenuti che hanno consentito una maggiore vivibilità delle strutture e degli spazi da parte degli alunni nonché una ottimizzazione delle attività scolastiche.

Per l’ottimo risultato raggiunto in termini tecnici, operativi e temporali, “va riconosciuto il merito al Commissario Straordinario, al Suo Staff, ai tecnici del Comune di Taranto, ai Dirigenti e Funzionari scolastici che si sono impegnati con “serietà, professionalità e passione”. Proprio questo “sano atteggiamento”, ha affermato la Giannini, nel curare e valorizzare il “bene comune”, e ha consentito di “innestare” su quanto realizzato un primo progetto di formazione ambientale denominato “La scuola racconta” che ha saputo intercettare le esigenze di studenti e del corpo docente, dando risposte ad una sempre più avvertita esigenza di formazione ambientale e accrescimento di quella “sensibilità territoriale”, necessaria per affrontare e partecipare, insieme, un “percorso di rigenerazione” sentito ed avvertito da tutta la comunità civile.

 

Renzi: la bonifica è a buon punto e gli interventi sono verificabili

“A Taranto i problemi non mancano ma il Governo c’è. E fa terribilmente sul serio”. Con queste parole il Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, in visita a Taranto, ha commentato lo stato d’avanzamento degli interventi per la bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione della città al termine della riunione convocata in Prefettura a Taranto per fare il punto sul Contratto Istituzionale di Sviluppo per la città (CIS) il 29 luglio.

Durante l’incontro a cui ha partecipato il Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto, Vera Corbelli, è stato illustrato lo stato di avanzamento degli interventi avviati a Taranto, tra cui ci sono anche le bonifiche delle scuole del quartiere Tamburi, il rione più esposto all’inquinamento.

Riflettori puntati dunque sui 5 edifici scolastici da riqualificare; nella riunione in Prefettura è stato precisato che in uno dei cinque cantieri, quello della scuola Grazia Deledda, i lavori sono già terminati.

Il Premier oltre alle attività per l’ambientalizzazione dello stabilimento ILVA, ha annunciato la conclusione degli interventi sulle 5 scuole del quartiere Tamburi, chiedendo al Commissario di inaugurare l’anno scolastico alla presenza del Ministro della Pubblica Istruzione On.Stefania Giannini.

Renzi ha parlato a lungo con il Commissario Corbelli anche in merito ad altre due questioni: la rimozione del materiale radioattivo nel capannone ex Cemerad, a Statte, e la bonifica del Mar Piccolo, un sito che ha un ecosistema marino particolarmente complesso e che ha dunque meritato in questi mesi studi idonei e approfonditi, due interventi di bonifica già calendarizzati e in corso.

A conclusione dell’incontro il presidente del Consiglio ha sottolineato come gli impegni presi per le azioni di bonifica nel SIN di Taranto, sono stati rispettati e sono soprattutto verificabili.

Incontro Commissario-Sindaco di Taranto

Definite le azioni da porre in essere per il Comune di Taranto, alla luce del nuovo Decreto Legge n.1 del 5 gennaio 2015.

Il Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto, Vera Corbelli, ha incontrato presso la Casa Municipale di Taranto, il Sindaco Ippazio Stefàno.

Finalità della riunione è stata l’analisi dello stato dei procedimenti che coinvolgono il comune. Particolare attenzione è stata data dal Commissario alla risoluzione delle questioni pregresse relative ai lavori che riguardano le scuole di Tamburi; sono state affrontate alcune problematiche relative al rallentamento della validazione della caratterizzazione realizzata sulle aree delle scuole di Tamburi e del cimitero “San Brunone”.

Il Commissario e il Sindaco hanno poi congiuntamente definito le azioni da porre in essere per il comune di Taranto, alla luce del nuovo decreto legge n.1 del 5 gennaio 2015.

Il Commissario Corbelli ha incontrato il Sottosegretario Del Rio

La bonifica e riqualificazione delle scuole del Quartiere Tamburi tra le azioni prioritarie

Il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Graziano Delrio, ha incontrato la Dott.ssa geol. Vera Corbelli, Commissario Straordinario per gli interventi urgenti di bonifica, ambientalizzazione e riqualificazione di Taranto.

Nell’ambito dell’incontro è stato analizzato lo stato attuale delle attività e sono state definite, in maniera congiunta, le azioni prioritarie da porre in essere, a partire dalle scuole del Quartiere Tamburi e dalla bonifica del Mar Piccolo.